Siria: Onu, oltre 60mila fuggiti da Isis

(ANSAmed) – BEIRUT, 8 MAR – Le Nazioni Unite affermano che nel campo di rifugiati dove si sono ammassati in queste settimane i transfughi dalle zone del sud-est della Siria un tempo controllate dall’Isis ci sono oggi più di 60mila persone, di cui 14mila bambini con meno di 12 anni di età.
In un rapporto dell’agenzia umanitaria dell’Onu si riferisce della presenza di 62mila persone nel campo di al Hol, nella regione siriana orientale di Hasaka, al confine con l’Iraq.
Si tratta di civili usciti da dicembre a oggi dall’area di Baghuz, tra l’Eufrate e il confine con l’Iraq, dove le forze curdo-siriane attendono ancora l’evacuazione degli ultimi miliziani jihadisti, dei loro familiari e di un numero imprecisato di ostaggi civili.