Siria, governo per soluzione politica

(ANSAmed) – BEIRUT, 16 GEN – Il governo siriano appoggia la soluzione politica alla crisi in Siria e sostiene il lavoro del nuovo inviato speciale dell’Onu Geir Pedersen.
Lo riferisce l’agenzia governativa siriana Sana, citando il ministro degli esteri Walid al Muallim.
Muallim ha ricevuto ieri a Damasco il norvegese Geir Pedersen, subentrato a dicembre all’italo-svedese Staffan De Mistura.
“La Siria intende combattere il terrorismo e metter fine alla presenza di forze straniere illegittime sul nostro territorio”, ha detto Muallim, ribadendo che il governo di Damasco è interessata a trovare una “soluzione politica” alla crisi “tramite il dialogo inter-siriano”.