Sisma centro Italia

Il paese raso al suolo
Dal 24 di agosto 2016 il centro Italia tra Lazio Umbria e Marche è colpito da uno sciame sismico con 3 scosse superiore al 6.0 della scala ricther che hanno distrutto borghi millenari, come Amatrice con i suoi 296 morti ma anche altri paesi hanno dato il loro contributo di sangue.
Le scosse successive "fortunatamente" non hanno fatto vittime.
Ma hanno raso al suolo altri borghi.
Ora a distanza di quasi 3 mesi cosa si è fatto??? Lavorare in sicurezza in luoghi scossi costantemente da un incessante sciame sismico non è facile.
Ma oltre ad aver spopolato quelle zone trasferendo le persone colpite dal sisma in alberghi sulla costa adriatica, cosa è stato fatto??? Molti di quei paesi sono piccoli centri con pochi abitanti residenti, e questo dovrebbe favorire la ricostruzione o per lo meno la normalizzazione e il "rientro" in quelle zone dei propri abitanti.
Gia da subito si è detto che per le case...

Leggi tutto l'articolo