Sisma in Indonesia, colpita l'Isola di Java

  Il sisma scuote Java, trema anche Giacarta Ora è allarme tsunami Giacarta - Le autorità indonesiane hanno diffuso un allarme tsunami dopo che una forte scossa di magnitudo 7,3 sulla scala Richter ha colpito l’isola di Giava.
Al momento non si segnalano vittime o danni.
Il sisma è stato avvertito anche a Giacarta dove la popolazione è scesa in strada in preda al panico.
La scossa si è verificata alle 14.55 (ora locale) e il suo epicentro è stato individuato 142 chilometri a sud ovest da Tasikmalaya, a Giava ovest.
Panico a Java Un forte terremoto è stato registrato al largo della principale isola indonesiana, Java.
Il sisma, dell’intensità di 7,4 gradi sulla scala Richter -secondo l’agenzia sismologica statunitense- è stato registrato 200 chilometri a sud di Giacarta, a una profondità di 63 chilometri sottomarini.
Nella capitale indonesiana, le scosse che hanno fatto tremare gli edifici, hanno spinto la gente a fuggire da shopping center e uffici.
Secondo il Centro Allarme Tsunami del Pacifico, non è esclusa la possibilità che il sisma provochi un’onda anomala a livello locale (potrebbe interessare le coste entro 100 chilometri dall’epicentro), che però non dovrebbe avere effetti distruttivi.
Il panico però è stato notevole: "La gente si è spaventata: è la prima volta che accadeva da sette anni a questa parte - ha raccontato un impiegato locale - lavoravo al 18esimo piano.
Quando sono corso giù, c’era un’anziana che aveva bisogno d’aiuto.
L’unica cosa che ho potuto fare è stato pregare".

Leggi tutto l'articolo