Smart abbandona i motori a benzina, ci sarà solo la EQ full electric

Smart è pronta per abbandonare definitivamente le motorizzazioni a benzina e proporre solo la versione EQ full electric.
Questa vettura la vedremo durante il Salone di Francoforte a settembre.
La Casa lancerà la sua nuova idea, rinunciando completamente alle motorizzazioni termiche a benzina per far posto ad un’unica alternativa, quella elettrica.
Katrin Adt è la manager tedesca che sarà a capo di quest’operazione rivoluzionaria per il brand.
La donna è entrata a far parte di Smart a settembre 2018, trovandosi al vertice della marca specialista in citycar.
Secondo quando lei stessa ha dichiarato in una recente intervista, per quanto riguarda i rischi effettivamente qualsiasi attività di business ne è sottoposta.
In questo caso però il costruttore è ben sicuro di quello che sta facendo.
“La Smart, infatti, è nata venti anni fa proprio con l’obiettivo di essere un’auto elettrica, adatta ai centri urbani, pratica, maneggevole e rispettosa dell’ambiente.
Ma all’epoca i tempi non erano ancora maturi” ha dichiarato la Adt.
Secondo la manager il momento giusto è arrivato ora, la sensibilità ambientale si sta diffondendo in tutto il mondo e la tecnologia ormai è a buon punto.
Per questi e altri motivi, nei prossimi anni, la domanda di auto elettriche aumenterà.
Da metà anno finirà la produzione delle Smart a benzina e quelle prodotte ad oggi saranno ovviamente vendute ancora a chi non ha intenzione di optare verso le motorizzazioni a zero emissioni.
In questo scenario l’Italia, che finora è stato il secondo paese importatore, avrà una scorta importante, anche se potrebbe rimanere indietro nel settore, visto i limiti che ci sono ancora sulla rete di infrastrutture necessaria alle auto elettriche.
La manager risponde in questo modo: “Indubbiamente la Smart elettrica si diffonderà più rapidamente nei paesi dove i punti di ricarica sono più avanti, e infatti prevediamo che andrà sicuramente bene in Germania.
Le città tedesche sono avanti.
Ma con il tempo tutti si adegueranno”.
Oltre alle formule di acquisto vero e proprio la Casa sta lavorando anche ad un progetto mirato alla diffusione del car sharing e in questo contesto verrà presentata una novità assoluta, volta a realizzare una specie di car sharing familiare o aziendale per condividere l’auto tra un numero di persone ristretto ma affiatato.
Al Salone di Francoforte potremo vedere tutte le novità dal punto di vista tecnico della nuova Smart EQ full electric, anche se per quanto riguarda dotazioni e stile [...]

Leggi tutto l'articolo