Smartphone al posto della baby sitter, il 38% dei bimbi cresce con le nuove tecnologie

Bambini sempre più digitali e gli smartphone fanno perdere il posto di lavoro alle baby sitter.
Il 38% dei bambini sotto i due anni cresce utilizzando tablet e smartphone.
Questo è quanto rivela uno studio di "Common Sense Media", organizzazione no-profit di San Francisco impegnata nello studio degli effetti che le nuove tecnologie hanno sui giovani utenti.  «Non solo aumenta la quantità di bimbi coinvolti, ma anche il tempo di utilizzo giornaliero di questi strumenti: nel 2011 erano 5 minuti al giorno, nel 2013 sono 15", continua Steyer.
"Chi non sa ancora parlare, si alza verso il televisore e cerca di usarlo come un iPad o un iPhone», afferma uno dei ricercatori.  Certo l'allarme resta alto, l'uso dei videogame o delle tecnologie non è necessariamente negativo ma la crescita di un bambino non può essere affidata solo alla tecnologia.

Leggi tutto l'articolo