Smartphone, reindirizzamenti e pubblicità indesiderate: come tutelarsi

 Smartphone, reindirizzamenti e pubblicità indesiderate: come tutelarsiAd ognuno di noi è capitato, almeno una volta, di imbattersi in costosi servizi in abbonamento di cui non si era mai sentito parlare.
Ecco come disdirli PH: nonsonocurioso.it Di: Redazione Ad ognuno di noi è capitato, almeno una volta, di imbattersi in costosissimi servizi in abbonamento di cui non si era mai sentito parlare e soprattutto che non sono mai stati richiesti dall’utente.
Il più delle volte capita mentre si naviga sullo smartphone oppure sfiorando accidentalmente quei fastidiosi banner pubblicitari lampeggianti che compaiono in alcuni siti e nelle versioni litedei videogames.
Altre volte si nascondono nelle finestre di pop-up e nel tentativo di chiuderle scatta in automatico la sottoscrizione ai servizi.
Ci si ritrova a navigare credendo di utilizzare le soglie previste dal piano tariffario e, invece, si finisce con lo scoprire amaramente che la promozione non è stata rinnovata dal nostro operatore; di fatto la navigazione comporta spese aggiuntive.
Prima ancora che l’utente capisca cos’è successo, inizia a ricevere sms/mms dai contenuti osceni e fantasiosi: dal fotomontaggio di vip in intimità a notizie-bufale e via dicendo.
In questo speciale di Close-Up parleremo di questo problema che ogni giorno tormenta centinaia di utenti, di come prevenirlo o, se è troppo tardi, come correre ai ripari.
google.it Si definiscono agenzie d’intrattenimento e si nascondono dietro nomi diversi.
Ad ogni ricarica telefonica vediamo scalarci di continuo il credito con costi sempre più alti emai inferiori ai 5 euro settimanali.
Il primo campanello di allarme è l’sms di benvenuto in cui, la “gentile” agenzia dopo essersi presentata, indica i servizi attivi, la quantità di sms che verrano inviati ogni settimana ed il costo settimanale o mensile del servizio. Ecco come fare per impedire di ricevere il contenuto degli abbonamenti via sms o mms, noti come “servizio a valore aggiunto“: Il Barring Sms è un servizio che blocca gli sms indesiderati come i servizi di sms premium, ovvero i messaggi a pagamento in decade 4x (in particolare 43, 44, 46, 47, 48 e 49) comeoroscopo, chat, ricette, sport e servizi vari.
Si può richiedere l’attivazione del barring sms ma la procedura cambia a seconda dell’operatore: Tim: visitando il sito, oppure chiamando il 119 si può richiedere all’operatore di mettere il numero dell’agenzia di intrattenimento in black list.
Vodafone: puoi chiamare il 190 e chiedere [...]

Leggi tutto l'articolo