Smascherare il fascio-leghismo.

I fascio-leghisti odierni sostengono apertamente il razzismo e inneggiano con il braccio teso al ventennio fascista, in spregio alla Costituzione e alle leggi, ma non tollerano che altri dicano loro che sono razzisti e fascisti e fanno di tutto per impedirlo, grazie a compiacenti apparati dello Stato, usando metodi come la censura, il sequestro di striscioni e telefonini, la sospensione di insegnanti che sono,nei fatti,metodi fascisti.
Il caso dell’insegnante di Palermo è da questo punto di vista illuminante. A segnalare alle autorità l’accostamento tra leggi razziali e fascio-leghismo di Salvini è un ragazzo sostenitore di Casa Pound e contributore di Primato Nazionale. Quindi un dichiarato neo-fascista denuncia degli studenti perché accostano il fascismo, in cui lui si riconosce, all’attuale ministro degli interni. In teoria ne dovrebbe essere solo contento, invece vi vede un atto lesivo da censurare e sanzionare.
La segnalazione viene rilanciata sui social dalla sottosegretaria ...

Leggi tutto l'articolo