Smettetela di parlare di Greta.Serve agire ora!Solo un paese asfittico e rancoroso può discutere di Greta e non del cambiamento climatico

Smettetela di parlare di Greta, e ascoltate quel che chiedono lei e milioni di giovani.Il grido delle piazze del 15 marzo è uno solo: politici, ascoltate gli scienziati. E fate qualcosa per evitare che l’aumento delle temperature diventi irreversibile. Il dibattito di casa nostra, tuttavia, è tutto sulle treccine di Greta e la sua “faccia da film horror”. Contenti loro.
Faccia da film horror. Di Battista con le treccine. Talebana anti-capitalista. Fenomeno mediatico costruito in laboratorio con interessi miliardari alle spalle. Queste, a memoria, le migliori carinerie rivolte a Greta Thunberg, sedici anni, affetta da sindrome di Asperger, capace di generare un movimento giovanile globale contro l’inerzia dei governi di fronte al cambiamento del clima che ieri, 15 marzo 2019, ha portato in piazza decine di migliaia di giovani in tutto il mondo.
Ci sta, intendiamoci. La charachter assassination è il prezzo che ogni personaggio pubblico deve pagare, quando diventa tale. E ci sta pure ch...

Leggi tutto l'articolo