Sognatori

L’uomo ha sempre cercato di volare, ha sempre cercato quella sensazione di liberà, volare tra i cieli, solcare le nuvole e disperdersi nell’infinita bellezza di un immortale cielo azzurro.
Icaro fu il primo a sperimentare tale bellezza ma, si avvicinò troppo al sole e le sue ali di cera si sciolsero.
Le persone non hanno ancora imparato che per volare veramente non si ha bisogno di ali create artificialmente, noi le ali le abbiamo già, bisogna semplicemente imparare ad utilizzarle.
Alcuni lo sapevano fare ma lo hanno dimenticato, alcuni non le hanno mai utilizzate, altri non hanno mai smesso di farlo.
Le nostre ali sono invisibili agli occhi degli altri ma sono maestose ai nostri.
Alziamo il capo al cielo, chiudiamo gli occhi e come per magia compaiono, allarghiamo le braccia e ci facciamo trasportare in un altro luogo, in un'altra dimensione, in un altro mondo…..nei nostri sogni, il luogo dove tutto è possibile, il luogo dove si può volare in alto nel nostro cielo, solcando i mari, rasentando le montagne.
Tutt’attorno a noi il mondo diventa una massa uniforme di colori a volte distinguibili altre volte no…corriamo e rincorriamo i nostri sogni, quando di facile realizzo, quando non.
Non ci arrendiamo e continuiamo a rincorrerli e se ogni tanto chiudiamo gli occhi, e solo per darci forza nel realizzarli e rendere più vicino questo sogno e, scusateci se a volte sogniamo davanti a voi ma…..noi sappiamo vivere…..perché noi siamo i sognatori, che volano con le ali dei loro sogni verso un futuro che realizzeranno

Leggi tutto l'articolo