Soler, mio mare di colori porta allegria

(ANSA) – MILANO, 3 SET – C’è la filosofia di vita del poliglotta, del cittadino del mondo e uno spirito solare alla base di ‘Mar de colores’, il secondo album di Alvaro Soler in uscita il 7 settembre.
Il cantante spagnolo ne ha parlato a Milano, dove tornerà a metà settembre per uno di tre incontri in-store (oltre Napoli e Roma) e soprattutto il prossimo 9 maggio per un concerto al Forum di Assago.
“Con il primo album abbiamo messo le fondamenta della mia estetica: con questo, costruiamo la casa”, dice lo spagnolo.
Dalla celebrazione delle diversità culturali della canzone-manifesto ‘Puebla’ Soler passa allo spunto familiare della ballad pianistica ‘Nino perdido’, senza smarrire i toni caldi, l’ironia e i beat latini che in estate gli hanno portato un nuovo successo con il singolo due volte disco di platino ‘La cintura’: “Il mio lavoro è tirare su il morale, abbiamo già tanti problemi nella vita!”.