Sondaggi, il fronte Pd-M5s-Iv supera il centrodestra

I sondaggi politici elettorali del 22 settembre 2019
Secondo le rilevazioni dell'istituto Izi il partito di Renzi si attesterebbe al 5,5%. Bene la "coalizione" di governo. Ma oltre la metà degli interpellati vuole tornare al voto.


Apochi giorni dal varo della nuova creatura politica dell’ex premier ed ex segretario Pd Matteo Renzi, Izi, istituto indipendente di ricerca guidato da Giacomo Spaini, ha fotografato quelle che sono le intenzioni di voto degli italiani. Ne è uscita l’immagine di un parlamento ancora sostanzialmente diviso in tre blocchi ma con l’attuale maggioranza di governo che sarebbe vicina 50%.
M5S DAVANTI AL PD, RENZI SOPRA IL 5%
Se la ‘classica’ divisione tripartitica (cdx, cds e M5s) premierebbe infatti il centrodestra, con il trio Salvini–Meloni–Berlusconi in grado di intercettare il 44% delle preferenze, l’attuale alleanza giallorossa. M5a, Pd e Italia Viva – sarebbe al 47.5%, percentuale a cui andrebbero aggiunti i voti di quello che era Liberi e Uguali, forz...

Leggi tutto l'articolo