Sono p63 e vi difendo dalle metastasi: un gene scoperto in Italia

La collaborazione tra i centri di ricerca delle Università di Padova, Modena e Reggio ha permesso l’identificazione di un gene, p63, implicato nel controllo dello sviluppo di metastasi.
Per metastasi si intende la diffusione delle cellule turmorali nei vari distretti corporei, ed è la principale causa di morte per tumore.  Nel corso della malattia intervengono a carico di alcuni geni una serie di mutazioni che possono portare al loro spegnimento o alla loro accensione con conseguente perdita di controllo sulla corretta replicazione delle cellule tumorali.
Inoltre le cellule divengono metastatiche e sono quindi in grado di diffondersi attraverso il sangue.  La scoperta di uno dei geni codificanti per una proteina in grado di impedire la diffusione del tumore, permette di valutare, se mutato, la capacità del tumore stesso di generare metastasi.

Leggi tutto l'articolo