Sospensorio manda Swank in ospedale

Doveva essere un innocente spogliarello invece per Gerard Butler e Hilary Swank, la sequenza del film "P.S.
I Love You", si è tramutata in una tragi-commedia.
L'attore, 38 anni (protagonista nel colossal "300) doveva spogliarsi e fingere che il sospensorio che accentuava "le sue virtù", all'improvviso si spostasse.
Invece, il marchingegno non ha funzionato, l'oggetto è finito sulla fronte della Swank e questa è stata ricoverata in ospedale (ha riportato solo 4 punti sulla fronte) Il sospensorio (per chi non lo sapesse) è uno speciale indumento intimo maschile consistente in un sacchetto elasticizzato atto a contenere i genitali...
Sconcertato e schiacciato dai sensi di colpa Gerard Butler è scoppiato praticamente in lacrime di fronte alla collega ferita.
"Mi sono sentito malissimo.
Un minuto prima eravamo lì, a fare questo stupido spogliarello, e il minuto dopo lei era in ospedale...
Ho quasi ucciso una delle attrici di maggior talento di tutti i tempi".
Butler ha tuttavia rivelato che, ripresasi dal trauma, la Swank ha fatto di tutto per rimetterlo a proprio agio.
"Io ripetevo: 'Mi dispiace' - ha raccontato.
- E lei mi diceva: 'Non è colpa tua'...".
Per la trama del film continua a leggere....
Ah, Gerard, stai attento! Comunque per fortuna non è successo nulla!  Trama del film:  Il film, tratto dal romanzo omonimo di Cecelia Ahern, inizia con l'amore a prima vista sbocciato in Irlanda tra la giovanissima turista Holly e Gerry.
Elizabeth, la madre di Holly interpretata da Kathy Bates, disapprova il fidanzamento perché ritiene la figlia troppo giovane per compiere un passo importante come il matrimonio.
Ma passano dieci anni, i due sono affiatatissimi e si amano come il primo giorno.
Ma una terribile malattia sconvolge la vita dei coniugi e Holly si trova af affrontare una nuova situazione, difficile da gestire.
Il dolore sembra insuperabile.
Ma ci penseranno l'amica del cuore Gina Gershon (Lisa Kudrow, Phoebe del telefilm cult "Friends") e la sua famiglia ad aiutarla.
Dopo qualche settimana cominciano ad arrivare tra le mani della giovane vedova i messaggi del marito scomparso.
Una serie di istruzioni con richieste strane che piano piano la aiuteranno a ricostruirsi una vita.
Deve essere un film bellissimo!!!

Leggi tutto l'articolo