Sottomarino argentino, ministero della Difesa: "Sono tutti morti"

Sottomarino argentino, ministero della Difesa: "Sono tutti morti"
Il ministro Aguad: "Non si può continuare a cercare la vita in modo indefinito quando non ci sono le condizioni". Il sommergibile era scomparso 20 giorni fa con 44 membri di equipaggio


Buenos Aires, 5 dicembre 2017  - Anche il governo argentino ha dovuto ammettere, per la prima volta, che i 44 membri a bordo dell'Ara San Juan, il sottomarino sparito 20 giorni fa, sono morti. 
E' stato il ministro della Difesa, Oscar Aguad, a dire in tv che la missione 'search and rescue', chiusa giovedì scorso, "si apre quando ci sono dispersi in mare e si conclude quando sono salvati o non ci sono più le condizioni perché siano in vita. Secondo la Marina le condizioni ambientali e il tempo trascorso sono incompatibili con l'esistenza della vita umana".
Il giornalista gli ha espressamente chiesto: 'Quindi sono tutti morti?' E il ministro ha risposto: "Esattamente". Le operazioni di ricerca del San Juan vanno avanti comunque, ha spi...

Leggi tutto l'articolo