Spagna:tunnel per salvare bimbo in pozzo

(ANSA) – MADRID, 15 GEN – Nella lotta contro il tempo per salvare Yulen, il bambino di due anni intrappolato da domenica nel pozzo a Totatlán, i tecnici hanno cominciato a scavare un tunnel orizzontale per accedere al condotto dov’è precipitato il piccolo.
Lo ha confermato questa mattina il viceprefetto di Malaga, Marta Gamez, dopo che i soccorsi hanno passato la notte tentando invano di estrarre il terreno franato alla profondità di un’ottantina di metri, nel pozzo profondo 110 metri.
La sonda robot con le telecamere è stata bloccata dal ‘tappo’ di materiale e sono stati estratti solo 60 centimetri di terra e pietre, per cui la guardia civile, che coordina le operazioni, ha avviato un piano alternativo.
“Da questa mattina alle 7 si sta lavorando per scavare un foro laterale e orizzontale, della lunghezza fra 50 e 80 metri, che arrivi all’altezza del pozzo dove crediamo sia Yulen”, ha spiegato la Gamez ai media.
“E’ il metodo più sicuro”, ha aggiunto.