Spazio. Russia punta a riprendere lanci da Baikonur entro un mese

La Russia spera di riuscire a risolvere il suoi problemi col Kazakistan in modo da far ripartire i lanci al massimo entro un mese.
L'ha affermato, secondo quanto riferisce oggi l'agenzia di stampa KazInform, il capo dell'agenzia spaziale federale russa Roskosmos Vladimir Popovkin.
Ieri, di ritorno da Pechino, il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il suo omologo kazako Nursultan Nazarbaiev, col quale ha affrontato anche la questione dell'utilizzo del cosmodromo di Baikonur, che si trova nella repubblica centro-asiatica.
Rispondendo alle domande di giornalisti sulle previsioni di ripresa dei lanci dallo storico cosmodromo ex sovietico, Popovkin ha risposto: "Entro un mese, forse prima".
La risposta è venuta dopo che Putin e Nazarbaiev hanno adottato una dichiarazione congiunta sull'infrastruttura apaziale.
"Baikonur è il nostro orgoglio e funziona per il beneficio di entrambi i paesi", ha detto Nazarbaiev, annunciando la dichiarazione congiunta.

Leggi tutto l'articolo