Spie russe dietro FaceApp? La paranoia dei media colpisce ancora da sputnik

© Sputnik .
Natalia SeliverstovaÈ colpa di Putin anche stavolta! La app dell'AgeChallenge, secondo i media, altro non sarebbe che un piano di spionaggio portato avanti dai soliti "troll russi".Secondo la stampa mainstream, la AgeChallenge di FaceApp non sarebbe altro che uno strumento di spionaggio per rubare informazioni, dati personali e persino immagini utili al riconoscimento facciale, camuffato da innocua app.
Una app che si è diffusa con forza virale e a cui nessuno è riuscito a resistere, neanche i più scettici.Nessuno, infatti, neanche quelli che hanno più ritrosie a utilizzare le le app di Facebook, è riuscito a resistere alla tentazione di scoprire che faccia avrà nel lontano futuro. A lanciare l'allarme è stata la rivista Forbes.
Ma nonostante abbia presto ridimensionato il tutto, spiegando che l'applicazione è sì russa, ma i server che contengono i dati si trovano negli Stati Uniti, il contagio da "teoria del complotto" è sfuggito di mano.New York Times, Washington P...

Leggi tutto l'articolo