Sposerò Nichi Vendola

Un film breve sulla passione, sull'amore, sulla famiglia e sul riscatto femminile.
Anche se il titolo può sembrare fuorviante Sposerò Nichi Vendola , il nuovo lavoro del giovane regista barese Andrea Costantino, prodotto dalla A.C.
Produzione Video e finanziato dal Ministero della Cultura per l'interesse culturale, affronta questi temi partendo proprio dal 2005, anno in cui venne eletto presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.
«Che sia piaciuto o no, quattro anni fa in Puglia è accaduto qualcosa di inaspettato -  precisa Costantino da ieri impegnato sul set allestito sul Lungomare di Bari-.
Vendola, infatti, non era il predestinato a vincere le primarie e tantomeno a vincere le elezioni.
Attraverso la sua esperienza, in questo corto voglio analizzare questo momento storico: cosa sta accadendo nella comunicazione politica in tutta Italia».
Protagonisti della vicenda sono gli attori Anita Zagaria e i pugliesi Paolo De Vita, Teodosio Barresi e Giustina Buonomo.
La storia è ambientata nella Bari di oggi, ripercorre i fatti della storia dItalia dal ventennio fascista al VaffaDay di Beppe Grillo, dalla propaganda di piazza alla crisi economica.
Con queste parole lo stesso regista Costantino, presenta il suo cortometraggio di 13 minuti di cui è gia disponibile il trailer su youtube: «Nel cortometraggio - prosegue Costantino - viene citato anche un personaggio carismatico come Grillo che con le sue proposte (lelezione diretta del candidato, due mandati e poi a casa e lineleggibilità dei condannati) ha scosso l'opinione pubblica: peccato che le sue proposte si siano arenate in un cassetto.
Ritengo che questa sia la vera politica: scendere in piazza e firmare una petizione.
Mi sembra assurdo che queste iniziative siano proposte da un comico».
Sposerò Nichi Vendola quindi è uno spaccato di vita familiare che, non solo svela parte della nostra storia nazionale, ma mette a confronto tre generazioni e i loro conflitti.
«La comunicazione della politica - conclude Costantino - a volte risulta vuota.
Nichi Vendola è una persona che sa farsi ascoltare anche senza campagna elettorale».
Su facebook, da qualche settimana, il giovane regista sta  già facendo le “prove” delle “nozze”,  postando una serie di simpatici pseudo inviti promozionali al “matrimonio”.
Poco più che trentenne  Andrea Costantino,  già pluripremiato per uno dei suoi precedenti lavori, “Il provino“, sembra entusiasta della sua nuova creatura.
Di “Sposerò Nichi Vendola”, girato a Bari in pochi giorni a cavallo tra settembre ed [...]

Leggi tutto l'articolo