Spotify, stop account con ad-blocker

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – Giro di vite di Spotify per chi usa gli adblocker, quei software che inibiscono la pubblicità.
La piattaforma di streaming, con un aggiornamento dei termini di servizio e delle condizioni d’uso, sta mettendo un freno ai blocchi degli annunci che costituiscono la principale fonte di guadagno per la versione gratuita.
Le nuove regole specificano che “l’elusione o il blocco degli annunci pubblicitari in Spotify o la creazione o la distribuzione di strumenti progettati per bloccare la pubblicità nel Servizio” possono comportare la sospensione dell’account.
La data in cui questo giro di vite entrerà in vigore è il primo marzo, in questo lasso di tempo gli utenti potranno disabilitare gli adblocker, passare alla versione premium di Spotify oppure abbandonare totalmente il servizio.

Leggi tutto l'articolo