Stanno trattando Scilipoti nella stessa maniera che Feltri trattò Dino Boffo

Vi ricordate il famoso "metodo Boffo" quando Feltri per settimane attaccò pesantemente Dino Boffo perchè criticò il suo "padrone"? Stessa cosa stanno facendo adesso giornali e politici di centrosinistra nei confronti di Domenico Scilipoti.Si parla di tradimento o dei soldi che avrebbe preso per votare la fiducia al governo Berlusconi, perchè questo centrosinistra sembra il Processo di Biscardi, tutti da Aldo a lamentarsi con gli arbitri quando la loro squadra perde ,quando vince invece tutti zitti.
Questi attacchi a Scilipoti sono veramente schifosi.Nell'ultimo post avevo scritto che lo conoscevo poco ma poi ho cominciato a navigare sui vari siti guardando anche i video su Youtube e ho scoperto che è un uomo in gamba e attacca alla grande il vero potere e questo non può far piacere a Di Pietro che invece di finanza internazionale se ne intende (sarebbe dentro nel libro Colpo Allo Stato di Mario Di Domenico ma Tonino si sta opponendo con tutte le forze per impedire che esca).
Scilipoti ha detto: da L'Unità 15/12/2010 "Lascio l'Idv perchè non hanno mai ascoltato le mie richieste su agopuntura,medicine alternative e usura bancaria.Sindacato Snarp e studenti,mi vogliono bene perchè quando mi chiamano corro e li ascolto.E non mi faccio mica pagare gli alberghi...lo scriva questo,lo scriva".
Un video racconta però che quei manifestanti sono pagati 50 euro a testa.E proprio da Scilipoti.
L'Unità come sempre è stata patetica.
Sostiene che libero e Il Giornale sono a servizio di Berlusconi ma non ammette che loro leccano il culo in maniera sproporzionata al Pd.
Oggi in prima pagina c'è il titolo GOVERNO SCILIPOTi.Cioè le stesse cose che dice Pierluigi Bersani,mica male.E leggete un pò quello che scrive la "direttora" Concita De Gregorio: "Da dove vogliamo cominciare? Dai leghisti in aula avvolti nel Tricolore o dalle auto in fiamme e i novanta feriti nel centro di Roma,dagli pseudo manifestanti che difendono l'Idv "Scilipoti dallo strapotere delle banche".
Capito, per la biondina che per lei stravede Walter Veltroni, lo strapotere delle banche contano poco, che Berlusconi e i suoi picciotti sono molto piu pericolosi,che mettono in serio pericolo sia la democrazia italiana che quella mondiale.
Quelli che tenevano su lo striscione contro le banche erano cittadini extracomunitari che sono stati costretti a scappare dai loro paesi per colpa delle banche che li hanno indebitati.
Voi che non toccate mai Mario Draghi, anzi, lo volete come presidente del Consiglio, informatevi cosa hanno fatto la Banca mondiale e Il [...]

Leggi tutto l'articolo