Star Trek: un documentario per rendere omaggio a Spock

È trascorso poco più di un mese dalla morte di Leonard Nimoy, l'originale Spock di Star Trek.
E ora il figlio Adam annuncia un progetto per rendere immortale il padre: un documentario dal titolo che già anticipa il significato «For the Love of Spock».
L'uscita nel 2016 per i 50 anni di Star Trek.
L'obiettivo infatti è celebrare il padre ma anche festeggiare l'anniversario di Star Trek che andò in onda per la prima volta l'8 settembre 1966.  «Sarà un omaggio a mio padre e uno a Spock - ha spiegato Adam Nimoy a Variety - c'è moltissimo lavoro da fare, il materiale a disposizione è immenso.
Mio padre amava raccontare storie ed era molto affezionato al suo ruolo».
L'idea in fondo è stata proprio del padre che, poco prima di morire, ne aveva discusso con il figlio e aveva iniziato a lavorarci, nonostante la malattia.
«Mio padre sentiva di avere ancora molto tempo da vivere, ma poi ha avuto un improvviso peggioramento.
Dopo la sua morte sono rimasto colpito dalle manifestazioni di affetto dei fan di tutto il mondo.
Per questo ho capito che questo documentario era la cosa giusta da fare».  Sarà proprio Adam Nimoy il regista e per la sceneggiatura seguirà le indicazioni ricevute dal padre morto lo scorso 27 febbraio.
La voce narrante è affidata a Zachary Quinto, che ha interpretato il personaggio di Spock negli ultimi due film di Star Trek sotto la guida di JJ Abrams.
«Il documentario analizzerà il potere del signor Spock, il vulcaniano dalle orecchie a punta che ha conquistato intere generazioni protagonista di una serie che inaugurato il genere quello dello scientific fiction che da allora e ancora oggi fa scuola».
(rainews)

Leggi tutto l'articolo