Star Wars: Il risveglio della Forza. Harrison Ford risulterebbe l'attore più pagato

Alessandra Bormio per RED||Carpet Per quale cifra Harrison Ford avrebbe accettato di tornare ad interpretare Han Solo nel settimo film della saga Star Wars? E' il momento di saperlo.
Quando ormai sembra certo che Star Wars: Il risveglio della Forza abbia stabilito il record di film che nel weekend d'esordio ha incassato di più in ogni tempo, è chiaro che gli attori coinvolti nella produzione di Lucasfilm/Disney in futuro potranno avanzare richieste superiori in merito ai rispettivi compensi economici, e non solo nel caso in cui siano previsti i ritorni dei personaggi interpretati nel settimo episodio della saga creata da George Lucas, che stavolta è stato diretto da J.J.
Abrams.
Secondo indiscrezioni,  Adam Driver e Oscar Isaac avrebbero firmato contratti con incluse cifre che non conterrebbero sei zeri, mentre si ipotizzano inferiori i corrispettivi destinati ad attori meno noti e più giovani come Mark Hamill e Carrie Fisher.
Un trattamento diverso dovrebbe aver ricevuto Harrison Ford.
Apparso fin dal primo film del longevo e sempre più fortunato franchise, l'attore settantatreenne potrebbe essersi accordato per una cifra che oscilla tra 15 e 20 milioni di dollari.
Sembra improbabile, infatti, quando riferito dal Daily Mail.
Il quotidiano britannico ha suggerito che, per tornare a recitare la parte di Han Solo, l'attore avrebbe ottenuto uno stipendio di 25 milioni di dollari.
© RED||Carpet, 2015 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo