Stato di agitazione allo stabilimento SASOL

AUGUSTA - Mattina del 1° ottobre: manifestazioni da parte dei lavoratori della Riva e Mariani Group Spa impiegati nello  stabilimento SASOL ITALY S.p.A.
I lavoratori, venuti a conoscenza degli esiti della gara d'appalto per i lavori di manutenzione, chiedono certezze a difesa della loro occupazione.
Sembra che la società CMIS abbia presentato prezzi notevolmente inferiori in virtù dei bassi costi di gestione rispetto alle società RENDELIN e RIVA E MARIANI.
 La delegazione sindacale della società RIVA E MARIANI intende avere risposte sulla nuova suddivisione del contratto di manutenzione le cui percentuali sono ad oggi, data di entrata in vigore del contratto, sconosciute.
Chiedono, in questo momento di crisi economica e occupazionale, priorità di impiego per i lavoratori locali.
Lo stato di agitazione si protrarrà sin quando non si otterranno risposte in merito.
N.
C.

Leggi tutto l'articolo