Statuto di lot

2.
Il popolo di Lot -salvo i Nobili ed i soggetti titolari di privilegio- è soggetto all'osservanza incondizionata degli Editti.
In caso di materie non disciplinate dagli Editti, la regola della fattispecie concreta è rimessa al responso dei Nobili.
3.
Gli Editti del Granducato ed i responsi dei Nobili si conformano al principio fondamentale della preservazione e della maggior gloria del medesimo Granducato.
Compatibilmente con la salvaguardia di tale principio fondamentale, gli stessi Editti e responsi assicurano l'ordinata convivenza, promuovono lo sviluppo individuale e consentono la partecipazione alla vita civile e militare.
4.
E' bandita dal Granducato qualunque forma di manifestazione del pensiero in materia politica e religiosa, salvo il culto della Dea Themis.
E' fatto altresì divieto assoluto delle manifestazioni del pensiero in materia sessuale.
La violazione di tali doveri è sanzionata con l'esilio perpetuo.
5.
Il Granducato riconosce il diritto al nome.
E' tuttavia vietato...

Leggi tutto l'articolo