Stefania Nobile e Wanna Marchi polemiche dopo l’ospitata dalla D’Urso

Wanna Marchi e sua figlia Stefania Nobile che sono state le protagoniste del due contro tutti al programma “Live non è la D’Urso”.
Gli animi si fanno subito caldi.
La prima a ribattere alle accuse è Stefania Nobile: «Dopo 18 anni vi sembra che abbiamo espiato abbastanza? O dobbiamo tornare dentro? Perché sapete la ruota gira! Sono stata alla presentazione di un libro dove c'era Roberto Formigoni che veniva sempre a mangiare al mio ristorante...
fece finta di non conoscermi.
Ora Formigoni sta a Bollate».
Poi prosegue: «chi commette reati gravi come le violenze non fa un giorno di galera, noi li abbiamo scontati tutti e pure di più.
Avremmo potuto patteggiare e non l'abbiamo fatto.
Sappiamo gli sbagli che abbiamo fatto».
Difesa accorata anche da parte di Wanna Marchi a cui sfugge una frase molto pesante: «A mattino 5 hanno fatto vedere i chirurghi plastici e delle persone squartate e noi siamo state punite per aver venduto sale a dei deficienti che ci hanno creduto».
Fischi del pubblico,...

Leggi tutto l'articolo