Stelvio e Norge giudizi positivi:

FInalmente cominciano ad uscire sia su siti specializzati che su riviste le prime prove dei due modelli di punta di Moto Guzzi, Stelvio 8V ed NTX e Norge 8V.
Sulla Stelvio i giudizi sono unanimi, la moto è migliorata proprio li dove era stata giudicata insufficente da molti, ma anche dove il livello delle precedenti versioni era stato giudicato molto buono.
Parliamo dei miglioramenti necessari: Il Design: non che quella precedente fosse da buttare ma effettivamente divideva tra chi la amava e chi l'avrebbe bruciata, ora anche scorrendo tra i commenti di vari lettori il giudizio è praticamente unanime, la nuova linea della Stelvio piace e anche molto, sarà per gli occhioni più cattivi (prima sembravano più sgranati) o per la linea del serbatoio che è molto più leggera (anche se con capacità quasi doppia rispetto a prima) e azzeccata, sarà quel che sarà ma il design ora è cattivo, grintoso, e leggero al contempo.
Il Serbatoio: si diceva appunto del serbatoio che passa a 32 Litri, che rispetto alla versione precedente (18L) quasi raddoppia.
Il Cruscotto: migliora per leggibilità, soprattutto al riguardo dell'indicatore del livello carburante che nella precedente versione aveva solo tre grosse tacche, mentre ora passa a cinque tacche che danno un'idea migliore della quantità di carburante che ancora abbiamo a disposizione.
Il 150: Anche la versione "base" acquista il pneumatico posteriore da 150 (versione precedente 180) che ne aumenta la guidabilità e la maneggevolezza.
Parliamo ora dei punti già buoni ma che comunque hanno subito ritocchi per farli divenire Ottimi: Il Motore: grazie a modifiche mirate ora l'erogazione è più rotonda, questo è stato possibile modificando gli alberi a camme, l'impianto di scarico e naturalmente cambiando anche la centralina con un'inedita mappatura, che ora gestisce due sonde lambda che rendono la combustione più regolare e di conseguenza il motore, ma gestisce anche l'ABS e il nuovo controllo elettronico della trazione ATC Protezione Aerodinamica: migliora sulla 8V grazie ad un parabrezza ridisegnato, è ottima sulla NTX grazie ad un parabrezza maggiorato, inoltre anche grazie a due piccole protezioni poste ai lati del serbatoio.
I Cerchi: mentre nella versione NTX rimangono i cerchi Ber con raggi Alpina, la versione 8V acquista due nuovi e bellissimi cerchi in lega leggera.
Finiture: in generale si ha un miglioramento percepibile soprattutto negli accoppiamenti e nei materiali che se pur di buon livello nella precedente versione ora risultano di ottimo livello.
Rimane [...]

Leggi tutto l'articolo