Stephen Moyer: seconda puntata

  Hi guys…pronti per la seconda puntata su Stephen Moyer?, bene nella prima puntata stavo parlando dello Show nel quale lavora…nelle sue varie interviste parlando di True Blood e del personaggio che interpreta dice che Bill è interessante in primo luogo perché è un personaggio Dark, ma anche perché cerca sempre di essere un uomo buono.In secondo luogo, crede che le donne del mondo moderno sono attratti dai modi cortesi degli uomini del 19 ° secolo, un tempo in cui gli uomini dovevano essere uomini.
Alla domanda di cosa attrae Bill e Sookie gli uni agli altri, e ciò che li tiene insieme?, risponde che Bill trova che lei sia diversa dalle altre, in quanto è coraggiosa, lei è un ritorno al passato per lui, lei è vergine a 25 anni! e si innamora di lui perché è forte, silenzioso e soprattutto perche’, cosa molto importante per lei,non riesce a leggere la sua mente.
Bill cerca di condurre una vita tranquilla cercando disperatamente di creare, per quanto può, un modo di essere umano.
Si rende conto che ha dei limiti, ma lei lo perdona.
Parlando delle analogie tra il rapporto che ha con il personaggio Sookie ed quello che ha con Anna sostiene che c’è comunque una differenza di età tra loro, non certo di 150 anni! Ma a differenza di Sookie, Anna è molto più smaliziata ed esperta, è brillante, intelligente e divertente e molto riservata mentre Stephen a differenza di Bill parla moltissimo…”il mio problema e farmi chiudere la bocca!” ma la loro differenza di carattere a quanto pare fa funzionare la coppia e noi siamo molto felici per loro.
Quando hanno girato il Pilot di True Blood sia Stephen che Anna erano ospitati a West Hollywood dall’HBO ed ovviamente uscivano spesso a cena insieme visto che erano gli unici due attori che venivano da fuori città, Stephen da Londra mentre Anna da NY.
Il loro primo vero appuntamento comunque è stato una colazione a Santa Monica dove hanno mangiato omlette e dove hanno realmente iniziato a conoscersi.
Dopo la puntata pilota ognuno è ritornato nella propria città, Stephen in proposito dice:”Non riuscivo a credere che mi mancasse tanto.
Ci sentivamo molto strani, non stare insieme all'improvviso.
E penso che siamo stati veramente sorpresi entrambi a tal proposito e da quel momento in poi non ci siamo più lasciati”.
La loro relazione l’hanno tenuta segreta per 10 mesi, Stephen confessa che c'erano volte in cui il regista dava lo stop e "25 secondi dopo stavano ancora pomiciando".
"Siamo molto rilassati insieme sul set, e fuori dal set, Quando ci siamo resi [...]

Leggi tutto l'articolo