Sterilizzare le spugne da cucina con il forno a microonde: il metodo infallibile

Spugne da cucina sterilizzate: seguite le nostre istruzioni per averle sempre pulite Le spugne da cucina possono accumulare lo sporco e, con esso, anche virus, microbi e batteri che, in alcuni casi, possono essere anche dannosi per l’organismo.
È dunque buona regola sterilizzare le spugne da cucina per evitare di contrarre le malattie che si trasmettono con il contatto con il cibo.
Basta avere un forno a microonde, una ciotola e il succo di un limone (o un bicchierino d’aceto) per riuscire nell’operazione.
Il consiglio è quello di ripetere l’operazione una volta alla settimana.
Come prima cosa, per sterilizzare le spugne dovete sciacquarle sotto l’acqua fredda.
In questo modo, eliminerete i residui di sporco e di cibo che sono rimasti attaccati alla spugnetta dopo aver pulito piatti, stoviglie e il piano cucina.
Ora, strizzate la spugna per eliminare l’acqua in eccesso e, nel frattempo, riempite una ciotola di plastica o di vetro (l’importante è che la possiate mettere dentro al microonde) di acqua e succo di limone (o un bicchierino d’aceto).
Immergete lì dentro la spugna e fate partire il microonde per 5 minuti alla massima potenza.
In questo tempo si elimineranno tutti i batteri nocivi e le spugne torneranno pulite, come nuove.
Lasciate raffreddare il tutto e poi rimuovete la spugna che sarà pronta per altre pulizie a prova di virus!

Leggi tutto l'articolo