Storari, momenti di panico in aereo

Momenti di grande paura per Marco Storari e per gli altri 153 passeggeri a bordo del volo Torino-Catania della Blue Air, appena decollato e costretto a un atterraggio di emergenza per l'esplosione della gomma di un carrello.
  Il velivolo, un Boeing 737 su cui oltre al portiere della Juventus c'era la sua famiglia al gran completo, è stato poi fatto atterrare a Caselle in tutta tranquillità nonostante l'apprensione del passeggeri.
  "Ci siamo accorti di poco, l'equipaggio è stato in gamba e il comandante ci ha fatti atterrare senza problemi - ha raccontato a 'La Stampa' Storari -.
Ci siamo un po' spaventati, perché ovviamente quando ha detto che c'era un guasto tecnico ed era necessario tornare a Torino c'è stato un certo allarme.
Ma loro sono stati veramente bravi, perciò complimenti a loro".
  "Abbiamo sentito un rumore strano quando è stato tirato su il carrello immediatemente dopo il decollo, però poi fondamentalmente non abbiamo sentito più niente.
Dopo il decollo ci siamo un po' insospettiti, perché giravamo sopra Torino senza atterrare dopo che ci avevano detto che saremmo atterrati.
Ma i membri dell'equipaggio sono stati davvero bravi ed efficaci", ha aggiunto l'estremo difensore romano.

Leggi tutto l'articolo