Storia della Macchina di Anticitera – Suicidio Scientifico

 La distruzione di questo grande fenomeno culturale è una pagina dolorosa della storia dell'Occidente, un suicidio scientifico, culturale e tecnologico che, come ci dimostra la Macchina di Anticitera, ha ritardato di almeno 1500 anni il progresso della scienza e della tecnologia, non è un caso: che i primi orologi astronomici comparsi in Europa nel XIV secolo utilizzino una tecnologia molto simile a quella della Macchina di Anticitera; che queste conoscenze ci siano pervenute attraverso popolazioni che avevano potuto salvare e conservare qualche frammento di quanto realizzato in epoca ellenistica. Occorre attendere il XII secolo per ritrovare tecnologie in grado di costruire: Le macchine a vapore degli Alessandrini, come dopo di loro riuscì per la prima volta nel 1601 a Salomon de Caus, che si ispirava alla Pneumatica di Erone e di Ctesibio, e acquedotti a pressione in grado di superare dislivelli notevolissimi.
Il Faro di Alessandria, alto 95 metri, la cui lanterna nel 280 a.C.
ruo...

Leggi tutto l'articolo