Storia di una storia - Oggi

Ogni giorno, oltre a ciò che di mio potrei desiderare pubblicare, posterò un brano di "Storia di una storia mai raccontata" di Sagredo.
Le storie dei miei nonni e dei miei genitori sono diverse, ma tutte hanno conosciuto la realtà della guerra, simile durante la prima guerra mondiale, schierati su fronti opposti durante l'ultima parte della seconda guerra mondiale.
Al di là del racconto in se, trovo prezioso ogni pezzo di carta che fa parte della nostra storia e non nasce dallo studio di un professore o di un giornalista, per quanto stimabili anch'essi.
Personalmente, gran parte dei documenti di famiglia, li ho affidati alla figlia di mia sorella, da sempre dall'animo di formichina che non getta mai nulla.
Grazie Sagredo per quanto condividi con noi, l'avventura comincia :)     1 - Storia di una storia mai raccontata - Oggi Post n°794 pubblicato il 29 Giugno 2012 da sagredo58   Tag: col di lana, dolomiti, emozione, guerra, I guerra mondiale, Italia, memoria, nonno, Padre, storia,trincea 1 Oggi: 2012 - Inizio a raccontare   Questa è la storia di “una storia mai raccontata”.
E' la storia di un Nonno, che inizia nell’aprile del 1916, sul monte Col di Lana, nell’alta val Badia, in Dolomiti, e finisce, a quasi un secolo di distanza, tra qualche giorno, nella mia casa, a Roma,  appena avrò terminato di scriverla, in questa versione adattata per il Blog.
  E’ una storia che si legge in una alternanza di “oggi” e  “ieri”, piani temporali incrociati, sviluppata in un intrico ingarbugliato di limpide pagine, per ripescare e trattenere memorie antiche e ingarbugliate.
  E' una storia che si sviluppa in gusci concentrici, avvolti l'uno sull'altro come matriosche: la "storia della guerra di mina", sul fronte dolomitico della prima guerra mondiale; la "storia mai raccontata", affidata ad un memoriale da mio nonno; la "storia del memoriale"; la "storia del nonno"; la "storia del nipote del nonno", io.
  E' una storia che serve a capire che anche un qualsiasi vecchio caparbio nonno è stato un giovane idealista rivoluzionario.
  E' una storia che mi piacerebbe venisse letta da molti. Non mi interessa molto che il mio blog venga letto. La lunga serie di post che raccontano questa storia vorrei che costituissero un eccezione.
  * * *   CHIEDO IL VOSTRO AIUTO PER DIVULGARE QUESTA STORIA Chiedo la collaborazione di chiunque passi, anche per caso, per divulgare, non la storia personale, ma l'aggiacciante  testimonianza dell'orrore della guerra e, al tempo stesso, di sentimento per la [...]

Leggi tutto l'articolo