Strega viola secondo Strega viola

Non sono un granchè come poeta, le rime poi non sono proprio il mio forte ...
ma io ci provo ugualmente ...
scusatemi se potete :o) Sono buffa e biricchina un po' ingenua, piccolina.
Di capelli rossi ho in testa una gran massa occhi grigio azzurri come il mare in burrasca.
Niente pentoloni, intrugli nè pozioni; code di rospo e lingue di serpenti io voglio bene a tutti: animali e genti! Son vegetariana e conduco vita sana; niente sigarette, alcool o pasticchette mi drogo, sì, ma con un pizzichino di piccante buon peperoncino.
Ho per amico un bel gattone una vera e propria disperazione ma dato che non potrei viverne senza porto tanta, tanta pazienza.
Ancor strega novella combino qualche marachella Befana non son che porta ai cattivi nero carbone i miei doni elargisco a tutte le persone.
Mille e più sorrisi mi piace donare e ancor più "Buongiorno!" augurare son felice se trasformo in riso il pianto per me la vita è tutto un incanto.
Che bella cosa la quotidianità lei sa trasmettere serenità con noti profumi e sgrargianti colori suoni armoniosi e gustosi sapori.
E' inutile affannarsi per cercare un tesoro, gli amici e gli affetti valgono più dell'oro.
vado matta per la pizza ed il gelato ma anche per il risotto mantecato.
Di essere semplice spesso mi vanto ma poche persone oramai incanto perchè come lava da un crepaccio fuoriesce il mio caratteraccio! Descrivermi è davvero difficil cosa il mio cuore mai si riposa...
per il momento credo possa bastare adesso su, con me venite a giocare "strega comanda color ...
VIOLA!!"

Leggi tutto l'articolo