Sudan, Somalia, Yemen e Nigeria: la fame avanza

 

 
 
Fonte originale: Liberation
Traduzione di Roberto Puppione
 
A lanciare l’allarme le Nazioni Unite. In questi quattro stati il già precario equilibrio interno è ulteriormente aggravato dalla guerra.
“Mi sentivo rodere spietatamente nel petto; si compiva, là dentro, uno strano, silenzioso lavoro. Poteva trattarsi di una ventina di piccoli, delicati animaletti che, piegata la testa da un lato, rosicchiavano un po’; […] senza rumore e senza fretta si aprivano una strada, lasciandosi dietro sul cammino percorso, grandi spazi vuoti.” La fame , che da’ il titolo a un romanzo di Kurt Hamsen pubblicato nel 1890 e che divora il protagonista,attanaglia ancora al giorno d’oggi milioni di persone causandone senza sosta la morte. Le quattro aree  vittime della crisi alimentare ,individuate dall’ONU, hanno un elemento in comune: in tutte e quattro è in corso una guerra. Nel 2017 quindi è ancora l’uomo , e non solo i fattori climatici, il responsabile numero uno delle carestie.
Sudan ...

Leggi tutto l'articolo