Suffragette, recensione di Biagio Giordano

Suffragette, film storico-drammatico uscito nel 2015, regia di Sarah Gavron, con Carey Mulligan, Anne-Marie Duff, Helena Bonham Carter, Meryl Streep che interpreta la leader delle suffragette Emmeline Pankhurst.
Londra 1912. Prosegue in diverse nazioni dell'occidente la lotta delle donne per il riconoscimento giuridico dei più elementari diritti di base, quali l'uguaglianza con l'uomo nella responsabilità decisionale dei problemi di famiglia, nel salario e orario delle attività di lavoro, nelle cariche e carriere politiche.
A Londra un gruppo di suffragette, molto agguerrito, di diversa estrazione sociale, protesta da tempo per ottenere quei diritti. Il gruppo è molto attivo, e opera prevalentemente nelle piazze, con una animosa diffusione delle proprie idee, sia verbali che scritte. Idee che riguardano specificamente le profonde ingiustizie che la donna subisce quotidianamente nelle principali attività londinesi. Il tutto è collegato all'obiettivo più importante da raggiungere, che, ...

Leggi tutto l'articolo