Sul tema del mattino

Sul tema del mattino
 
1
Era il mattino e i colli in linee ondulate,
in onde pallide, immobili in linee d'onda
sfinita, in cenere pallida e pallore di nulla,
in grigio di pallida cenere quando raggiunsi
l'alto, in cenere spento già quasi il fuoco,
e una brace di fredda ostinazione fredda
tenacia, l'aria fredda in alto, la necessità
spegneva in cenere il residuo tenace, e scorsi
dei colli la cenere e del mattino, il giorno
già spento, in basso in cenere la città, gli uomini
spenti il mondo il giorno, in cenere il cielo
in freddo orrore, in gelido mantello e brivido d'aria
la notte, smarrito in brivido si smarriva l'uomo,
in cenere nera, in fredda brace e sconsolata
agonia, sconsolata lotta del fantasma
 
2
Era il mattino e i colli in pallido grigio
sul vetro del cielo, in freddo azzurro pallido,
freddo cristallo di luce il cielo, i colli immobili
in luce quando raggiunsi l'alto e sentii
l'incanto freddo, morbido appena il pallore
dei colli, l'incanto, sentii la luce incantare
l'uomo, da...

Leggi tutto l'articolo