#SwimRun = Supremo Divertimento

Lo so che è difficile da credere ma l'alternare nella stessa gara il nuoto alla corsa si è rivelato un divertimento sopraffino.
Non ha niente a che vedere con il presunto masochismo delle discipline di endurance e la produzione di endorfine che pare siano collegate agli sforzi fisici, ha invece attinenza al puro piacere di muoversi in fluidi diversi, e lasciare al proprio corpo l'espressione del movimento ed al cervello il governo di tutto il resto.Lanciarsi in acqua ed iniziare a nuotare controllando respirazione, movimenti, rotta, movimenti degli altri concorrenti (molti dei quali con le palette e tutti con le scarpe), onda, corrente è attività che tiene accesa la mente oltre che il corpo.
Ma al tempo stesso avere modo di osservare due Pinne nobilis tra le fluttuanti praterie di Posidonie (e notare con rammarico che sul fondo del mare c'è un mucchio di plastica), ti fa capire che hai iniziato un viaggio e non una semplice "gara".
E' il momento di uscire dall'acqua e...

Leggi tutto l'articolo