TAR, ACCOLTO IL RICORSO DI CONDOTTE D'ACQUA

 La società Condotte d’Acqua non avrà problemi a costruire i porti nella maggiore isola delle Eolie.
Il tar del Lazio ha infatti accolto il  ricorso che era stato presentato dalla società romana.
La terza sezione in riunione congiunta ha annullato il provvedimento del Prefetto di Roma.
 Viene così annullata la decisione dell’Anas di revocare i contratti con la stessa società.
Il tribunale amministrativo regionale  ha accolto la tesi dei difensori del gruppo romano (D'Amelio-De Medici-Marafioti) che hanno evidenziato come il provvedimento fosse viziato da una evidente mancanza di istruttoria e motivazione.
La sentenza è definitiva anche se il Tar si è riservato di fare conoscere in seguito il relativo dispositivo.
Condotte D’Acqua – come è noto – ha costituito con il Comune di Lipari la società mista “Lipari Porto”.
Intende investire 80 milioni di euro per realizzare porti turistici e commerciali a Marina Corta, Sottomonastero, Marina Lunga e Pignataro.
Soddisfazione è stata espressa dal consigliere di maggioranza Lelio Finocchiaro (consulente ai porti) per la decisione del tar che non penalizzerà piu’ l’iter per realizzare i porti alle Eolie.

Leggi tutto l'articolo