TEMPORALI

 TEMPORALI Soffiarono i ventii mari mossero gli armentidi ogni ora si capirono i movimenti,delle vite l'arco dei tempie i cirri scontenti minacciarono tormenti.Ma del giorno e della notte non si capiva versosolo il tramonto sembrava impazzitoed insieme all'alba non mosse un ditoper dividere quel tempo ormai impazzito.Un uomo ormai ubriaco rideva divertitoin terra seduto, mezzo stremato,bofonchiava parole senza fiatoche mescolate al riso scrosciavano nel tempoed erano lamento per quel maledetto andamento,sembravano un temporale.I venti soffiaronogli alberi mossero le frondeci giungeva come melodia quel dolce fruscio era prossimo il sapore del marea sopir si apprestarono le membraed il sogno era nuvola. ...16/08/2017...otello@desem

Leggi tutto l'articolo