TERNI E LA THYSSENKRUPP

 
A Terni la ThyssenKrupp ha annunciato 550 licenziamenti. La prima cosa da dire è che si tratta di una tragedia collettiva. Al giorno d'oggi il mercato del lavoro è asfittico e se si è oltrepassata una certa età l'handicap è spesso insuperabile. Se si ha una specializzazione all'interno di un tipo di fabbrica non è detto che questa specializzazione sia utilizzabile in un'altra fabbrica. Insomma, se si è l'unico sostegno della famiglia, c'è da essere sinceramente disperati. Dunque tutto ciò che si potrà dire più oltre non contraddirà né sottovaluterà il sentimento di dolorosa condivisione della gravità del problema. Si discute soltanto la validità dell'attuale reazione.
Per l'annuncio di questi licenziamenti, la Triplice sindacale ha proclamato lo sciopero generale provinciale e la città si è fermata. Hanno sfilato per protesta oltre diecimila persone, forse il massimo numero che si ricordi, e certo, per solidarietà, molti estranei all'impresa. Spettacolo tanto grandioso quanto triste...

Leggi tutto l'articolo