TORTA DEI BUSI

In dialetto veronese i "busi" sono buchi.
Questa torta di mele è tutto un programma.
Mi ha dato la ricetta una simpaticissima signora, Lucia, che frequenta la piscina con me, dicendomi però che lei la fa sempre tutta ad occhio.
Poverina, lei si è sforzata a misurare ma sulla farina proprio non ha saputo darci la dose esatta.
Ci ho provato lo stesso col risultato che ho esagerato un pochino con la farina.
Prossimamente la rifaccio, cambiando qualcosina, in primis la teglia che deve essere grande grande, sennò non rende al massimo e fa più fatica a cuocersi.
Comunque vi do la ricetta così come l'ho avuta io e vi faccio vedere qualche fotina.
Il risultato è davvero originale! TORTA "DEI BUSI" 4 uova intere 10 cucchiai di zucchero 1/2 bicchiere di olio 1/2 bicchiere di latte sale vanillina fialetta di aroma limone farina q.b.(*) 1 bustina di lievito 4 o 5 mele tagliate con la mandolina 5 o 6 mele intere sbucciate intere, private del torsolo e, se serve, rimpicciolite ndr.
io ho messo la buccia del limone al posto della fiala e un po' di cannella.
(*) Io ho usato farina senza glutine.
Per prima cosa bisogna lavare le mele che devono avere una polpa soda e compatta.
Una parte (circa 4) devono essere divise in quarti, sbucciate e tagliate con la mandolina sottili.
Io le ho messe a macerare con il succo di mezzo limone, la buccia grattugiata, 1 cucchiaio di zucchero e la cannella.
Preparate anche le altre mele, quelle che dovranno essere intere.
Le sbucciate tutto intorno e, con l'apposito attrezzo, levate il torsolo.
Eventualmente spruzzatele con succo di limone per evitare che anneriscano.
Se vi sembrano troppo grandi, con lo sbuccia patate le riducete, aggiungendo la parte di mela in eccesso alle mele a fettine.
Montate le uova con lo zucchero e la vanillina fino a farle diventare bianche e spumose, aggiungete a filo l'olio, un pizzichino di sale, la farina alternata al latte quanto basta per aver un composto morbido, e abbastanza liquido, ma senza esagerare.
Infine unite il lievito e le mele a fettine.
Imburrate e infarinate uno stampo bello capiente (il mio da 26 cm era troppo piccolo).
Versate il composto, livellate per bene.
Aggiungete a questo punto le mele intere, facendole sprofondare fino in fondo.
Spolverizzate con dello zucchero e infornate a 180° per più di un'ora.
E questo è il risultato finale: Carina, vero? Grazie Lucia! Gata

Leggi tutto l'articolo