TOXOPLASMOSI....PARLIAMONE

La Toxoplasmosi è una malattia provocata da un antro-zoonosi; ovvero, un protozoo-parassita, capace di infettare sia l'embrione che il feto, nonchè l'uomo e gli animali in genere.uisita e infettare uomini e animali adultisce immunità mediante gli anticorpi che si sviluppano a seguito dell'infezione.
Il parassita ha tre forme: trofozoiti, che invadono tutte le cellule, cisti, presenti nei muscoli, nel miocardio e in altri organi, le quali trasmettono l'infezione, e oocisti, che si trovano solamente nei gatti, vengono eliminate con le feci e sono contaggiosi per molto tempo.
La maggior parte delle persone ne può essere contaggiata e non lo sa in quanto ha sviluppato gli anticorpi.
Si pensi, che il 20 pewr cento delle carne di agnello contiene cisti toxoplasosiche, e in una percentuale maggiore si trova nella carne dei maiali.Il contagio con l'uomo  avviene in particolare con le feci del gatto.
 Un altro tipo d'infezione è l'ingestione di carne poco cotta, in particolare di maiale.
Il toxoplasma si può trasmettere anche attraverso la placenta da donne che si sono infettate durante la gravidanza, nel caso abbiano un'infezione acuta in circolo, oppure un'infezione cronica latente asintomatica; ne segue l'aborto oppure gravi malformazioni al feto.
La trasmissione avviene anche con le trasfusioni e i trapianti.
I toxoplasmi ingeriti come cisti ricoprono l'epiteio intestinale entrando nel circolo sanguigno e linfatico invadendo l'intero organismo, a questo punto si attiva il sistema immunitario che li distrugge lasciando le cisti laddove i toxoplasmi non muoiono e rmangono presenti nell'individuo rendendolo immune.
Se la donna contrae la malattia prima di iniziare la gravidanza, in solo due settimane produce gli anticorpi che impediscono l'infezione embrio-fetale.
I sintomi, per la maggior parte dei casi sono assenti, tranne un senso di malessere, stato lieve febbrile ed epatomegalia(fegato ingrossato).
Nel caso di pazienti immunodepressi, affetti da patologie neoplastiche e in terapia immunodepressiva, può scatenare una rara malattia fulminante che interessa la sfera cerebraleLa malattia si manifesta in caso di deficit del sistema immunitario oppure nel feto e nel neonato, i quali non hanno ancora sviluppato immunità.
Clinicamente l'affezione da toxoplasma può essere congenita, che il feto acquisisce nel corso del parto.
Anche l'utero è focolaio di infezione, laddove il feto sviluppa calcificazioni a livello cerebrale, con idrocefalo e altre forme gravi di alterazione.
Nel caso l'infezione avviene durante il parto si [...]

Leggi tutto l'articolo