TRA FEMME FATALE, DARK LADY, VAMP, IL FASCINO MISTERIOSO DEL FEMMININO

LA GRANDE SEDUTTRICE Stereotipo molto noto  della seduttrice mortale, in opposizione all'immagine di donna "angelo del focolare",  la “femme fatale”  ama farsi desiderare, ma raramente si concede e  fa soffrire coloro che la amano.
L'uomo che ne diviene succube ricopre il ruolo di preda in quanto ha ceduto al suo fascino e  non ha saputo resisterle.  La femme fatale, dominatrice, lussuriosa e perversa  è  affine alla dark lady, sebbene le due figure non coincidano del tutto: la femme fatale è maliziosa e disinvolta, ma , di solito,  non nasconde la cattiveria e il desiderio di annientamento tipico della dark lady.
In ambito cinematografico è nato anche il termine "Vamp": si tratta di una parola danese che sta per "vampira" e che  si sviluppò  nel 1910 per le dive del cinema muto

Leggi tutto l'articolo