TRE GIORNI A LONDRA (per le capitali Europee non presenti nella pagina effettuare la ricerca con "TROVA" sulla colonna di sinistra)

Giorno 1Volo su Stansted in orario, io(Giulia) e Paola prendiamo il comodissimo treno Stansted Express ed arriviamo a Victoria...punto di partenza del nostro viaggio a Londra.
E' quasi mattino e decidiamo di raggiungere il nostro hotel a piedi , incrociamo Marble Arch che si illumina nella notte londinese e quindi raggiungiamo Hyde Park Corner per la nostra prima attraversata di Hyde Park.
E' notte ed ha la nostra grande sorpresa, Hyde Park è molto poco frequentato! Alle 7.45 arriviamo all'hotel, alcune pratiche amministrative, appena il tempo di posare i nostri bagagli che partiamo per la nostra prima vera giornata a Londra.
Sono le 8.30 ed torniamo all'Hyde Park, questa volta è giorno ed incrociamo sul nostro cammino scoiattoli poco selvaggi che fotografiamo assiduamente.
Il parco è nettamente più piacevole di giorno: fontane rinfrescanti ed alberi e sguardi sconosciuti ci accompagnano durante l'attraversamento.
Usciti da Hyde Park, ci dirigiamo verso Buckingham Palace per ammirare il cambio della guardia che sfortunatamente quel giorno non c'era! Sfortuna! Dopo avere preso fatto fotografie (normale, si comincia sempre così poi via via si rallenta il ritmo dei click!), lasciamo Green Park in direzione di Piccadilly Circus.
Approfittiamo del male ai piedi di Paola per cercare i negozi e trovare un paio di scarpe nuove per lei.
Un quarto d'ora e 20 sterline più tardi, si riparte.
Dopo un passaggio sulla mitica Piccadilly Circus, siamo alla ricerca di un ristorante: grazie ai consigli preziosi della Routard, troviamo un ristorante meraviglioso su Santon Street.
Là, per 4,5 sterline, degustiamo un pasto inglese composto da salsiccie, di verdure cucinate a vapore uscite dal congelatore e di una purea piena di sale.
Alle 12.30 ci prepariamo ad ammirare le raccolte superbes del British Museum.
Quest'ultimo risulta essere gigantesco e Paola ne non può più.
È dunque in parte da sola che scopro mummie, templi greci ed altre arti giapponesi...
Mentre Paola si riposa...
Non avendo dormito da più 36 ore, e camminando tutto il giorno, accusiamo il colpo e decidiamo di rientrare...
a piedi! Mentre torniamo attraversiamo le zone commerciali di Piccadilly e Soho.
Attirati da luce, all'incrocio di Oxford Street e Charing Cross Road, entriamo in due Sexshop, per semplice curiosità ovviamente! Galvanizzati da questa piccola variante al programma iniziale, ritorniamo verso Piccadilly Circus ed incrociamo sul nostro cammino Apple Center: enorme ed impossibile da non vedere.
La borsa così leggera all'inizio del giorno sembra ora [...]

Leggi tutto l'articolo