TRE domande TRE al Sindaco di Cernusco sul Naviglio

Caro Sindaco, TRE DOMANDE TRE: 1) Lei sa che da quasi due anni chiedo chiarimenti per una pratica edilizia nel Comparto di Via Dalla Chiesa - Adua e ancora non ho risposte sulla questione nodale qui sotto riportata? A) Ho chiesto di conoscere se la PLANOVOLUMETRIA di un'area a proprietà indivisa soggetta a piccolo intervento edilizio individuale - è stata concordata e sottoscritta come lo richiede il Regolamento Edilizio - da tutti gli aventi titolo come si evince dagli atti di possesso.
B) Ho chiesto di conoscere sa la stessa PLANOVOLUMETRIA in quanto estesa anche ai comparti edilizi limitrofi dato che contiene calcoli e dati "sensibili" di altre Proprietà esterne, è anch'essa provvista - come lo richiede il Regolamento Edilizio - dal parere e dall'assenso scritto degli aventi titolo.
##### 2) Lei sa che riguardo l'applicazione della T.I.A.
ho formulato richiesta di chiarimenti Regolamentari nel presupposto di una possibile contraddizione e diversità di applicazione del calcolo delle superfici destinate a "blocchi scala" fra alloggi singoli, che pagano, e realtà condominiali che non pagano? ##### 3) Lei sa che mi batto da anni per una palese irregolarità della segnalatica stradale sita all'incrocio fra le vie Manzoni-Marcelline-Torriani e Videmari e mi ritrovo con un MURO DI GOMMA? ##### Caro Sindaco, non pretendo che Lei sappia di queste cose, ci mancherebbe con tutto quella che ha da fare, così come io penso di saper distinguere fra la vera RESPONSABILITA' diretta del Dirigente di Settore e suoi accoliti, dalla RESPONSABILITA' di tipo Amministrativo-Politico.
Ma se una cosa non funziona nel "Palazzo" come io credo, Lei ritiene che il "popolo cernuschese" sappia e faccia un distinguo su a chi fanno capo le RESPONSABILITA'? Diamine...sono sempre Sue! Non lo sapeva?  

Leggi tutto l'articolo