TRENI: ALTA VELOCITA? ROMA NAPOLI CON 26 MINUTI DI RITARDO

da Codacons Ancora problemi per l'Alta Velocità e ancora problemi per i passeggeri.
Oggi il treno AV Roma-Napoli delle ore 9 è giunto a destinazione accumulando un ritardo di 25 minuti.
Un ritardo che, se si considera il tempo totale di percorrenza pari a 70 minuti, appare abnorme.
A bordo del convoglio anche il Presidente Codacons, Carlo Rienzi, che proprio a causa di tale ritardo non ha potuto discutere una importante causa in Tribunale, motivo del suo trasferimento a Napoli.
"Dire che è una vergogna è poco - commenta Rienzi - un cittadino sceglie in buona fede l'Alta Velocità per accorciare i tempi, paga di più e si ritrova ad arrivare a destinazione con pesanti ritardi.
Ma Trenitalia è stata sfortunata quest'oggi: sto già preparando le carte per una causa di risarcimento contro l'azienda.
È mia intenzione chiedere 50mila euro di danni per l'udienza persa e per l'ingiustificato ritardo che di fatto ha annullato i benefici dell'alta velocità, pur avendo i passeggeri del treno Roma-Napoli di oggi pagato di più rispetto a convogli più lenti".

Leggi tutto l'articolo