TU SEI PEGGIO DI ME

Tutta la verità sulla Boschi
Non riesco mai a dimenticare come Michel de Montaigne difese il teologo Raymond de Sebonde, accusato di avere utilizzato argomenti inconsistenti per confutare l’ateismo. Montaigne realizzò un capolavoro di ironia. Infatti non difese gli argomenti di Sebonde, si limitò a dimostrare che le obiezioni dei suoi oppositori non valevano di più.
La lezione dell’episodio è di portata generale. Il censore che accusa qualcuno di immoralità, e riesce anche a farlo condannare, non prova con ciò che egli stesso sia esente da immoralità. È questa la tesi della “Lettera scarlatta” di Nathaniel Hawthorne. Una tesi che si riassume nell’immortale epitaffio di Ernest Renan: “Ho conosciuto molti furfanti che non erano moralisti, ma non ho conosciuto moralisti che non fossero dei furfanti”. E Renan, non lo si dimentichi, era stato in seminario.
A queste considerazioni si è indotti, riflettendo sul caso di Maria Elena Boschi. Che questa giovane donna sia stata proiettata alla ...

Leggi tutto l'articolo