TVD - Julie Plec spiega perchè hanno ucciso Jeremy, cosa ne sarà del sirebond e che accadrà a Klaus e Caroline..

Ed eccoci qui, dopo il drammatico 15esimo episodio della quarta stagione di The Vampire Diaries siamo di nuovo soli con le nostre domande fino al prossimo 14 marzo quando andrà in onda "Bring It On".Proprio per questo TVLine, TVGuide e Carina MacKenzie hanno inangolato la produttrice esecutiva Julie Plec per rispondere ad alcuni dei nostri quesiti e scucirle qualche anticipazione.Qui sotto trovate un bel sunto concentrato e lo spot dello show rinnovato.Juliona ha esordito dicendo “La seconda metà vedrà Elena essere vampira nel vero senso che il termine comporta: sarà guidata dal desiderio di nutrirsi e non le importerà a chi farà del male nel mentre.
Non sarà felice con chi proverà ad impedirle di essere ciò che lei vuole essere.
Adesso vedremo in che guai si caccerà, e come gli altri proveranno ad aiutarla, fermarla, sconfiggerla o rinunciare a lei.” Facendo un passo indietro, quando hanno deciso di uccidere Jeremy? “Risale alla decisione di trasformare Elena in vampiro.
“Chi deve morire?” è stata la domanda che ci siamo fatti prima di iniziare la stagione, ma sapevamo che doveva accadere qualcosa di estremo.
Tutto quest’anno è ruotato intorno all’evoluzione di Elena come vampira, abbiamo iniziato con una ragazza che apertamente affermava fosse l’ultima cosa che voleva.
E poi quando stava iniziando a gestirla, il sirebond ha fatto la sua brutta comparsa.
Sapevamo che volevamo portarla nel posto più oscuro, dove il personaggio più compassionevole sarebbe diventato non-compassionevole a avrebbe spento la sua umanità.
E per farlo sapevamo che avremmo dovuto rimuovere dalla sua vita qualcuno di estremamente importante.
Tutti sono egualmente importanti per lei, ma se ti fermi a pensarci è stata il voler proteggere il fratello a non farla andare a pezzi.
Toglierle il fratello sarebbe stata la cosa che l’avrebbe fatta cadere a pezzi.”E' stata davvero una scelta crudele infatti, ma del resto non potevano trasformare la compassionevole Elena in un vampiro senza cuore così dal nulla “Come scrittori e difensori del personaggio di Elena non ci saremmo mai sentiti a nostro agio con l’Elena vampira se lei non avesse fatto delle esperienze.
C’è una scelta da fare: Decidere se soddisfare il desiderio dell’essere immortali, dove la vita è bella e il sesso è fantastico.
Ma tutti in questo show, più o meno, odiano essere vampiri, e la vedono come una terribile maledizione che li rende tristi e soli.
Per noi, lasciare che Elena, che da umana aveva un infinita compassione e umanità, si [...]

Leggi tutto l'articolo