Tallonite: cause, sintomi e cure

La tallonite è una condizione di dolore per il tallone, che nel linguaggio medico viene indicata con tallodinia o dolore calcaneare.
Alla base di questa ci sono diverse patologie di carattere traumatico, neurologico, congenito, che riguardano tanto le parti molli (infiammazioni del tendine o fasciti plantari) quanto quelle ossee (fratture da stress).
La tallonite risulta molto frequente in sport come il running, il calcio, il basket e in generale tutte le attività dove i piedi subiscono stress dovuti all’impatto col suolo.
Per comprendere a fondo la tallonite bisogna perciò fare riferimento alla struttura del piede.
La struttura ossea del piede Il piede umano è un organo il cui scheletro è costituito da tre sezioni: tarso, metatarso e falangi.
Il tarso è costituito da sette ossa, ovvero astragalo, scafoide, cuboide, tre ossa cuneiformi ed infine quella più voluminosa, il calcagno.
E’ proprio quest’ultimo quello interessato dalla tallonite, dato che costituisce la parte postero-inferiore del tarso.
Struttura ossea del piede Le cause della tallonite Ricercare le cause della tallonite non è semplice dato che, come accennato, il problema può avere origini diverse.
Tra le cause principali ci sono: Borsite: è il processo infiammatorio che colpisce le borse sottocutanee, ovvero quelle strutture periferiche legate al tendine.
Le borsiti si riferiscono a cause anatomiche, ma possono anche legate ad allenamenti quantitativamente errati oppure a calzature eccessivamente usurate.
Fascite plantare: è un’altra patologia responsabile di un notevole dolore al tallone, dovuta ad un’eccessiva sollecitazione.
Alla base della fascite plantare ci sono diversi fattori ma solitamente è dovuta al sovraccarico sportivo oppure alla pratica sportiva su superfici troppo rigide, che influenzano il lavoro del tendine d’Achille.
Fratture da stress: è una frattura ossea non legata a traumi evidenti ma a microtraumi ripetuti nel tempo.
Le fratture da stress interessano soprattutto militari ed atleti.
Altre cause: non ci sono solo patologie dietro l’insorgenza della tallonite, in altri casi il problema va ricercato in fattori esterni come l’utilizzo prolungato di tacchi alti nelle donne (che aumentano la pressione esercitata sul tallone e la tensione sul tendine di Achille), l’obesità, alterazioni della postura (che possono essere contrastate con sedute di Rieducazione Posturale Individuale), attività sportiva traumatica.
  I sintomi Sintomo principale della tallonite è l’insorgenza del dolore al tallone, che si ha [...]

Leggi tutto l'articolo