Tangenti per permessi, arrestato capo Ps

(ANSA) - PADOVA, 07 SET - Un assistente tecnico capo della Polizia in servizio all'Ufficio Immigrazione della questura di Padova è stato arrestato con l'accusa di aver ottenuto tangenti per agevolare la regolarizzazione di alcuni cittadini cinesi.
In manette è finito anche Xinmiao Chen, assicuratore cinese di 27 anni che avrebbe fatto da mediatore tra i connazionali e il funzionario.
I reati per entrambi sono corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio, falso ideologico in atto pubblico e favoreggiamento all'immigrazione clandestina.
Ad in castrarli è stata un'indagine condotta dalla squadra Mobile e dalla Finanza e coordinata dal procuratore capo Matteo Stuccilli e dal sostituto Sergio Dini.

Leggi tutto l'articolo